Gli Operatori Domiciliari ed i Diritti degli Assistiti

da Cosimo Ciccarese on 24 Aug 2015

Un bravo Operatore Domiciliare deve saper fronteggiare situazioni critiche, osservando e riconoscendo i comuni sintomi di allarme delle varie patologie cliniche, e tutelando i Diritti della persona assistita.

Alcuni di essi sono:

-Il paziente ha diritto di essere assistito e curato con premura ed attenzione, nel rispetto della dignità umana e delle proprie convinzioni fisiologiche e religiose;

-Il paziente ha diritto di ottenere dal sanitario che lo cura informazioni complete e comprensibili in merito alla diagnosi della malattia, alla terapia proposta e alla relativa prognosi;

-Il paziente ha diritto di ottenere che i dati relativi alla propria malattia ed ogni altra circostanza che lo riguardi rimangano segreti;

-Il paziente ha diritto al rispetto della propria dignità, intimità e pudore;

-Il paziente ha diritto ad essere trattato con cortesia e umanità, senza arroganza.

(Tratto dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 19 maggio 1995 - Schema generale di riferimento della "Carta dei Servizi Pubblici Sanitari " - Pubblicato nella G.U. 31 maggio 1995,  n. 125 S.O.)

News 748 Visualizzazioni

Autore

Actions

Ultimi Articoli

L’importanza di un percorso formativo professionale per l'Operatore Domiciliare

Un'adeguata formazione professionale dell'Operatore Domiciliare accelera i tempi di inserimento nel contesto socio - lavorativo territoriale, con...

on 10 Jun 2016

Esenzione dalle spese sanitarie

I cittadini che soffrono di particolari malattie, invalidità e/o sono in condizioni sociali disagiate hanno diritto a non pagare i ticket delle...

on 10 Jan 2016

Organizzazione e criticità del Sistema Sanitario Nazionale

L’attuale organizzazione del Sistema Sanitario Nazionale tende a trasferire una parte dei servizi ospedalieri sul territorio. Questo apre alcune...

on 13 Nov 2015