Gli operatori domiciliari: riconoscere le sintomatologie neurologiche - Parte II

da Cosimo Ciccarese on 2 Nov 2015

La Demenza Senile si definisce come una condizione caratterizzata da un decadimento delle funzioni cerebrali della persona, tale da comprometterne le attività quotidiane e la sfera relazionale.

La demenza determina un indebolimento di più funzioni cerebrali come:


- la memoria

- il pensiero logico


- il linguaggio


- il riconoscimento di cose e persone


- il senso di orientamento


- l'organizzazione delle attività quotidiane


Una persona affetta da demenza si presenta irritabile, triste, riservata, paurosa o apatica.

Tempestività nell'intervento terapeutico

Non esiste una terapia in grado di impedire o guarire una demenza. È possibile individuare terapie mirate che possano aiutare le persone colpite, rallentando la progressione della patologia. Tali terapie permettono alla persona di rimanere autonoma più a lungo, avendo un miglioramento delle qualità della vita del paziente e del nucleo familiare.

Diagnosi precoce

Una diagnosi precoce è importante perché dà il tempo di prepararsi a convivere con la malattia e nello stesso tempo aiuta a comprendere meglio i cambiamenti cui si andrà incontro. La diagnosi deve essere fatta sulla base visite specialistiche (neurologica e geriatrica), di risonanza magnetica cerebrale e test neuropsicologici.

L’operatore domiciliare che assiste l’anziano gioca un ruolo fondamentale in questi casi, monitorando gli eventuali sintomi che possono indicare l’inizio o il progredire di una demenza senile.

Nel caso di una patologia già accertata, la presenza di un operatore che sappia fornire un aiuto si rivela insostituibile per il soggetto anziano e per la sua famiglia. Per l’anziano colpito da questa malattia, infatti, la presenza costante di una figura che lo aiuti nelle sue attività quotidiane e sia attenta al suo benessere psicofisico gli permette di mantenere una buona qualità di vita. Per la sua famiglia, il supporto fornito da un operatore qualificato può alleviare in modo significativo le difficoltà di gestione ed il peso emotivo che tale patologia porta con sé, e permette di vivere con più serenità il rapporto con il proprio caro.

News 821 Visualizzazioni

Autore

Actions

Ultimi Articoli

L’importanza di un percorso formativo professionale per l'Operatore Domiciliare

Un'adeguata formazione professionale dell'Operatore Domiciliare accelera i tempi di inserimento nel contesto socio - lavorativo territoriale, con...

on 10 Jun 2016

Esenzione dalle spese sanitarie

I cittadini che soffrono di particolari malattie, invalidità e/o sono in condizioni sociali disagiate hanno diritto a non pagare i ticket delle...

on 10 Jan 2016

Organizzazione e criticità del Sistema Sanitario Nazionale

L’attuale organizzazione del Sistema Sanitario Nazionale tende a trasferire una parte dei servizi ospedalieri sul territorio. Questo apre alcune...

on 13 Nov 2015